Professione designer, miti da sfatare

designer lavoro

Chi è il designer? Come tutte le parole importate dal mondo anglosassone aleggia intorno a loro, sempre, un alone di mistero. A complicare la faccenda è l’abuso che si fa di questa parola, ma il designer è l’architetto, lo stilista, il grafico o altro?

Alcuni attribuiscono il merito della nascita di questa parola ad un architetto tedesco, Peter Behrens, incaricato agli inizi del 900 di seguire la parte artistica (dal prodotto, alla pubblicità e all’architettura) di una grande azienda: la AEG. La traduzione dalla sua lingua originale è progettista, e si intende colui in grado di creare un progetto generalmente in uno o più ambiti specifici. Se vi siete mai chiesti che legame ci fosse tra il designer e l’artista, la risposta è: nessuno! Il designer può essere definito “il creativo” in un contesto aziendale, per il suo spiccato senso estetico e la sua formazione sia in materie artistiche che tecniche, ma il suo estro creativo è messo al servizio della risoluzione di problematiche prevalentemente legate alla vita quotidiana e non puramente per veicolare messaggi artistici.

E’ un professionista attento ad acquisire un bagaglio culturale ampio, dall’arte, alla musica, alla fotografia, al cinema e alla moda. E’ attento a cogliere gli input innovativi che lo circondano e tradurli in spunti creativi da impiegare in progetti che possono spaziare dall’ interior al fashion design, oppure dal graphic all’ industrial design.

Ecco alcune figure legate alla professione del designer:

  • Interior designer: progettista che studia gli spazi e gli arredi d’interni
  • Fashion designer: progettista che studia l’immagine stilistica nelle collezioni di abbigliamento e accessori
  • Graphic designer: progettista che studia l’immagine visiva in ambito aziendale, commerciale o pubblicitario
  • Industrial designer: progettista che studia i prodotti industriali
  • Lighting designer: progettista che studia l’illuminotecnica sia nella parte concettuale che tecnica
  • UI designer: (User Interface) progettista delle interfacce di software e dispositivi in cui l’utente dialoga con lo schermo
  • UX designer: (User Experience) progettista di app e siti che lavora attraverso l’analisi dell’esperienza dell’utente con il prodotto con la finalità di ottimizzare i suoi bisogni

E tanti altri come il web designer, il set designer, il floral designer… Come potete vedere la galassia dei designer è costellata da tante stelle, molte ignote ai più, ognuno con le proprie competenze e peculiarità.

Spero di aver sfatato qualche mito sulla professione del designer, che da oggi sarà, un po’ meno sconosciuta.

 

 

Photo credits: Freepick

 

Condividi

Categorie articoli

Arte e design

Ti potrebbe interessare anche

error: Questo contenuto è protetto da copyright